Home Animali Perché un gatto vive più a lungo di un cane? La risposta degli esperti.

Perché un gatto vive più a lungo di un cane? La risposta degli esperti.

0
Perché un gatto vive più a lungo di un cane? La risposta degli esperti.

L’eterna dualità tra gatti e cani solleva dibattiti sui loro diversi bisogni, le loro cure specifiche e le capacità di ogni animale di accompagnare il suo padrone. Tuttavia, le differenze comportamentali dei felini finiscono per essere un vantaggio per loro, sia nel loro stile di vita che nelle cure che ricevono.

Perché i gatti vivono più a lungo dei cani

I gatti hanno un’aspettativa di vita di 15 anni, mentre i cani vivono in media 12 anni. La principale ragione di questo risultato è che i gatti hanno l’abitudine di vivere in maggior solitudine. Di conseguenza, non hanno la tendenza a frequentare altri felini. Hanno quindi meno possibilità di trasmettere e ricevere malattie infettive.

Infatti, gli animali spesso contraggono malattie virali a causa di ferite o morsi causati da combattimenti tra loro. Grazie alla loro lontananza e solitudine, i felini sono meno suscettibili di contrarre queste malattie rispetto ai cani.

Secondo lo scienziato Steve Austad, esistono teorie evolutive dell’invecchiamento che spiegano che gli esseri viventi possono sopravvivere più a lungo se si sentono al sicuro.

Inoltre, Business Insider afferma che gli incroci di razze hanno avuto conseguenze terribili su un certo numero di cani. I cani brachicefali, ad esempio, sono noti per il loro volto schiacciato e sono in cima alle classifiche di popolarità per il loro aspetto affettuoso. Tuttavia, le loro caratteristiche fisiche estreme sono state create dall’uomo, il che spiega perché soffrono di molti problemi di salute. Questo riguarda bulldog, pechinesi, boxer, carlini, shar pei, shih tzu, boston terrier, king charles…

« Non abbiamo cambiato i gatti tanto quanto i cani. Se guardi un cane e un lupo, ci sono grandi differenze, sia in termini di dimensioni che di comportamento », spiega lo scienziato Austad.

L’animale più vecchio

Storicamente, i gatti più anziani hanno vissuto molti anni in più dei cani più anziani. In effetti, Creme Puff è il gatto più vecchio della storia. È nato il 3 agosto 1964 e morto il 5 agosto 2005. Questo felino, che è il gatto più vecchio della storia, maschi e femmine inclusi, ha vissuto lo sbarco sulla Luna, la guerra del Vietnam e la caduta dell’Unione Sovietica. È sempre rimasto con il suo proprietario, Jake Perry, nello stato americano del Texas. Per darti un’idea, 38 anni per un gatto sono l’equivalente felino di 169 anni per un essere umano.

Inoltre, il cane più vecchio della storia si chiamava Bluey. Effettivamente ha raggiunto l’età di 29 anni e 5 mesi ed è morto nel 1939. Tuttavia, oggi Bobi, un cane nato l’11 maggio 1992, ha battuto il suo record. Infatti, ha raggiunto l’età di 30 anni. È diventato così il cane più vecchio della storia, come indica il Guinness dei primati.

Se vuoi leggere più articoli simili a questo, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Animali.